Borse di studio

Il costo del Master è stato contenuto a meno della metà dei Master Universitari similari.
Novità introdotta dall’undicesima edizione è l’attribuzione di agevolazioni.

Numero di agevolazioni e criteri di attribuzione

È prevista l’assegnazione di agevolazioni per la contribuzione alle spese di iscrizione del Master, in particolare, per la XVI edizione, a.a. 2018-2019 (inizio lezioni 18 gennaio 2019) sono state previste:

  • E’ prevista l’assegnazione di n. 6 agevolazioni per la contribuzione pari ad Euro 1.200,00 ciascuna (corrispondenti all’esonero dalla seconda rata). Le suddette agevolazioni saranno assegnate agli iscritti al master in base ad una graduatoria elaborata a seguito della valutazione dei relativi curriculum, tenendo conto, in subordine, della condizione economica del candidato, misurata tramite certificazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), da allegare al CV solo ai fini dell’attribuzione delle agevolazioni.

Sono previste agevolazioni per merito.

  • Modalità attribuzione agevolazioni per merito:
    n. 3 contributi per merito (rimborso della II rata da € 1.200, per un totale di 3.600). La prova, consistente in un colloquio orale sulle materie oggetto del Master, si svolgerà nel mese di luglio 2019.

N.3 Borse INPS a copertura totale.
In particolare, l’ente previdenziale, nell’ambito delle iniziative “Homo Sapiens Sapiens, azioni in favore della formazione universitaria, post universitaria e professionale”, si cura di incentivare l’inserimento occupazionale per i figli e gli orfani dei dipendenti e dei pensionati pubblici, finanziando  Borse di Studio a copertura totale della partecipazione al Master in Giurista dell’economia e Manager pubblico.

Inoltre a rimborso, totale o parziale, dei costi di iscrizione al presente Master, i partecipanti possono beneficiare dei vouchers offerti dalle Province e dalle Regioni nell’ambito della “Misura C3″ o di altre misure. La domanda di voucher, che deve essere inoltrata personalmente dal soggetto iscritto o candidato all’iscrizione, riguarda i corsi che si frequenteranno nell’anno accademico 2017/2018 o nell’anno accademico 2018/2019 e, in funzione della tempistica dei vari bandi provinciali e regionali, può essere presentata anche in situazioni in cui il richiedente non risulti ancora iscritto a un master o non abbia ancora effettuato alcun pagamento.

Ciascun iscritto potrà richiedere il rimborso della quota sui Fondi UE per la formazione rivolgendosi alla Regione di Residenza /”Programma Voucher C3”. (informazioni sui siti delle Province/Regione di residenza. Per la Regione Toscana www.regione.toscana.it).

È possibile per gli iscritti al Master accedere al finanziamento (fino a 6.000 Euro) che il Ministero per le Politiche Giovanili e le attività Sportive, il Ministero per le Riforme e le Innovazioni nella pubblica Amministrazione e il Ministero dell’Università e della Ricerca – in collaborazione con l’Associazione Bancaria Italiana – hanno messo a disposizione per gli studenti under 35 anni realizzando un protocollo d’intesa. Maggiori informazioni si possono trovare sul sito del ministero delle politiche giovanili.